Venerdì 8 maggio, alle ore 17.00, le Frecce Tricolori tornano nel cielo di Bari. L’esibizione della Pattuglia Acrobatica sarà preceduta alle ore 16.30 da una dimostrazione di soccorso in mare con un elicottero HH-139A (Hospital Elicopter) dell’84° Centro SAR (Search and Rescue) di Gioia del Colle.

La dimostrazione della Pattuglia Acrobatica Nazionale (P.A.N.), oltre a testimoniare il legame saldo tra l’Arma Azzurra e la città devota al suo patrono, è il frutto di una intensa preparazione, di una sinergia tra le diverse componenti del Reparto e di una continua interazione tra persone che fanno dello spirito di gruppo il loro punto di forza.

L’esibizione rappresenta una sintesi delle capacità dei piloti e degli specialisti dell’intera Aeronautica Militare.

Oltre a rappresentare il Paese, le Forze Armate e l’Aeronautica Militare negli air show nazionali ed internazionali, la Pattuglia Acrobatica Nazionale è a tutti gli effetti un’unità operativa dell’Aeronautica Militare che si occupa di mantenere adeguatamente addestrato il proprio personale navigante alla pianificazione e all’eventuale condotta di operazioni aeree alla stregua degli altri Reparti di volo. L’attività acrobatica, infatti, rappresenta da sempre un ottimo strumento di addestramento per piloti e specialisti.

Le Frecce Tricolori presentano un programma di volo tra i più belli ed apprezzati e detengono il primato come la più numerosa pattuglia acrobatica al mondo, con nove velivoli in formazione più il velivolo solista, in grado di attirare l’attenzione dello spettatore con manovre spettacolari ed armoniose.

Il 313° Gruppo di Addestramento Acrobatico PAN “Frecce Tricolori” ha sede a Rivolto (UD). E’ dotato di velivoli MB-339 ed ha anche compiti di impiego operativo. Infatti, il Gruppo è inserito a tutti gli effetti tra i Reparti di combattimento dell’Aeronautica Militare nel ruolo di Supporto Aereo in appoggio alle Forze Terrestri. Passione, competenza, etica e asenso dello Stato sono i pilastri su cui poggia il lavoro quotidiano del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico e che ne fanno uno dei gruppi di volo acrobatico più importanti e spettacolari del mondo.

I compiti, l’operatività, l’organizzazione, il personale e i mezzi dell’Aeronautica Militare di oggi sono il frutto dell’evoluzione di uno strumento che si è adeguato ai tempi attraverso una continua innovazione che ha seguito passo passo l’incedere del nostro Paese che dal dopoguerra si è conquistato un posto di rilievo nel consesso delle nazioni più sviluppate e progredite del mondo. Nel suo mantenersi costantemente competitiva, già da alcuni anni la Forza Armata si sta proiettando in campo aerospaziale, quale ulteriore frontiera d’interesse e di continua esplorazione.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here