Una favola, un romanzo, un racconto. Non ha importanza cosa, l’importante è che si legga. Leggere per far sì che il bambino di oggi possa diventare un adulto giudizioso. E in un presente molto tecnologico, ma per molti versi cupo, la guida principale è affidata ai genitori. A Bari, nei due giorni trascorsi del Festival letterario “Cittàdeilibri”, promosso dal portale d’informazione CittàDeiBimbi, la partecipazione di bambini e famiglie è stata tanta. Dopo le due giornate ricche di eventi, venerdì 30 maggio ci sarà la terza e ultima giornata.

Con la direzione generale di Elisa Forte, e l’organizzazione generale a cura di Annamaria Minunno, nell’ultima giornata di domani, le attività dedicate alla promozione della lettura saranno molteplici. Protagonista con tante pubblicazioni è l’editoria pugliese. Ci saranno Laboratori tematici e incontri con gli autori. Per l’ultimo venerdì del mese il primo appuntamento sarà alle ore 9 presso la scuola “Piccinni” di Bari. Gli eventi saranno tantissimi, da quelli mattutini nelle scuole di Bari e provincia e negli ospedali pediatrici della città, a quelli pomeridiani e serali in piazza Mercantile a Bari vecchia. Termineranno alle ore 21 con uno spettacolo di Gek Tessaro.

Il programma completo delle giornate trascorse e della giornata di venerdì 30 maggio è disponibile sul sito cittàdeibimbi.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here