In collaborazione con:

Nella nuova puntata di Doctor Smart, Mari Lorusso ha ospitato il professor Matteo Di Biase, cardiologo presso la clinica Santa Maria di Bari. Con lui abbiamo parlato del mondo della cardiologia, delle innovazioni nel campo farmacologico ma anche di come comportarsi in caso di dolore al torace.

“La cardiologia – spiega il professor Di Biase – grazie all’evoluzione naturale della medicina, si divide in clinica e interventistica. Il cardiologo clinico analizza, visita i pazienti e si rende conto di quale trattamento prescrivergli, se invasivo o medico. Nel caso di trattamenti invasivi interviene il cardiologo interventista”.

“Con le ultime scoperte farmacologiche – continua – la vita del paziente è migliorata. Grazie alle statine, che riducono il colesterolo e modificano le placche che determinano le occlusioni o stenosi delle coronarie, il numero di malattie cardiovascolari è diminuito. Un’altra grande innovazione è negli anticoagulanti orali che hanno sostituito il cumadin e non necessitano di controllo periodico, rivoluzionando dal punto di vista qualitativo e dell’efficacia il trattamento di questi pazienti”.

“Nel caso in cui si avverte un dolore toracico – conclude il professor Di Biase – di tipo oppressivo, retrosternale, associato a sudorazione e senso di mancamento, anche nel caso in cui non si soffre di alcuna malattia cardiovascolare, bisogna necessariamente chiamare il 118 che provvederà a fare l’elettrocardiogramma”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here