Lo hanno beccato mentre era intento a “sguainare” 200 chili di cavi in rame ed è stato denunciato in stato di libertà. Si tratta di un 19enne di Gravina, sorpreso nella pineta a “Iazzo dei Preti” mentre stava incendiando il rivestimento in plastica dei cavi.

Sono in corso indagini finalizzate ad individuare la provenienza dei cavi, sottoposti a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here