Manca poco più di un mese alla seconda edizione del premio “Alberto Sordi”, fissata il 19 luglio prossimo nell’atrio del primo circolo didattico “Edmondo De Amicis” di Grottaglie.

Il premio è promosso e coordinato dall’associazione Utopià di Grottaglie con l’intento di sostenere ed incentivare quanti credono e vivono nel mondo della recitazione e dello spettacolo con capacità, talento e impegno professionale. Quest’anno, l’iniziativa vanta l’egida della Fondazione Alberto Sordi, ente morale nato nel 1992 proprio per volontà dell’attore romano, al fine di promuovere la ricerca scientifica sulle patologie dell’età avanzata e l’assistenza qualificata alle persone anziane, nel rispetto prima e nella valorizzazione poi della dignità della persona umana e del suo diritto alla vita e alla salute.

Intanto, il 5 luglio scadranno i termini per far pervenire i corto metraggi per partecipare al concorso “Corto Sordi”- la vita di tutti i giorni attraverso lo sguardo di giovani registi. Per concorrete sarà necessario inviare, entro quella data, un corto, con taglio cinematografico e che abbia come protagonista la figura dell’attore Alberto Sordi, a Associazione Utopià via Ponchielli n°54. Il corto, in formato DVD, dovrà avere una durata massima di 10 minuti. La giuria visionerà il materiale e selezionerà i cinque corti che arriveranno alla serata del 19 luglio. Fra questi verranno conferito un riconoscimento a coloro che si classificheranno al primo e al secondo posto.

Sul sito www.cortosordi.it sono disponibili tutte le informazioni necessarie ad iscriversi al concorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here