Con la ripresa dell’anno scolastico PhEST – in corso a Monopoli – annuncia anche il ritorno delle visite guidate per le scuole di ogni ordine e grado, per “un’immersione nelle continue trasformazione del mondo, nella dimensione storica, geografica e contemporanea, attraverso i lavori dei grandi maestri della fotografia e dei giovani talenti”.

Le visite per gli studenti sono strutturate in modo da avvicinarli al linguaggio fotografico diffondendo e promuovendo la conoscenza delle arti visive, delle modalità di comunicazione e di tutte le forme espressive, stimolando la loro creatività e il loro senso estetico, per imparare i criteri di commento e la lettura stilistica delle opere, oltre che accrescere la loro conoscenza su tematiche di particolare interesse e attualità.

Come le precedenti, anche questa settima edizione del Festival internazionale di fotografia e arte PhEST che indaga IL FUTURO nelle sue mille sfaccettature si sviluppa in un percorso non solo fotografico e artistico, ma anche fisico grazie all’itinerario espositivo in esterni e in interni, che permette l’accesso a luoghi inediti della città: Palazzo Palmieri, Casa Santa, Castello Carlo V, Chiesa di San Pietro e Paolo, Chiesa si San Salvatore e ancora il Porto Vecchio, la Muraglia di Porta Vecchia, il lungomare Santa Maria, l’Area Skate Park e tutto il centro storico di Monopoli.

Le visite per le scuole sono attive a partire dal 21 settembre fino al 1° novembre, preferibilmente al mattino, su prenotazione scrivendo a [email protected]. Ogni gruppo sarà composto da un massimo di 30 studenti. La durata di ciascuna visita è di circa due ore, con una presentazione introduttiva tesa a fornire informazioni sui contenuti delle trentadue esposizioni che compongono il festival e i relativi fotografi. Seguirà il percorso guidato con commento e/o lettura stilistica delle fotografie esposte a cura della guida. Nel corso della visita è inoltre prevista una sessione interattiva in cui gli studenti potranno commentare le immagini che li hanno maggiormente colpiti. Per gli studenti delle scuole superiori, con particolare riferimento agli iscritti alle classi IV e V (su segnalazione al momento della prenotazione), sono inoltre previsti anche incontri di orientamento agli studi in collaborazione con l’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”. Gli incontri, della durata di una trentina di minuti, si terranno al termine della visita delle mostre a Palazzo Palmieri, dove sono allestite 16 delle 32 mostre complessive del Festival.

Il costo della visita guidata per ciascuno studente è pari a 3 euro per l’ingresso alle mostre + 1 euro per la guida (costo complessivo 4 euro a studente).

Le mostre sono aperte dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22. Giorno di chiusura il lunedì. Sul sito www.phest.it sono disponibili ulteriori informazioni.

Oltre alle visite guidate per le scuole sono aperti anche i tour per gruppi fino a 15 persone, dalle 19 alle 21.00, tutti i giorni tranne il lunedì (giorno di chiusura) previa prenotazione con un anticipo di almeno 48 ore rispetto al giorno della visita. La visita guidata ha un costo di 25 euro per l’intero gruppo, oltre al biglietto personale di ingresso alla mostra. I gruppi composti da un minimo di 10 persone avranno diritto a entrare con biglietto ridotto. Per prenotare la visita guidata è sufficiente inviare una mail a [email protected].

Si segnala inoltre che, grazie alla collaborazione nata tra PhEST e PDL Artech, sarà possibile attivare nelle scuole dei laboratori di robotica sociale per bambini dai 7 ai 12 anni, volti a sviluppare sin dall’età scolare le abilità tecnologiche che sempre più si impongono nel quotidiano e la cui conoscenza può garantire ai ragazzi di operare un domani in modo competitivo sul mercato del lavoro. I laboratori, organizzati dal Centro di Eccellenza Innovazione e creatività dell’Università di Bari, dalla PLD Artech, dalla Cittadella Mediterranea della Scienza a dalla cooperativa Sociale Aliante, saranno organizzati su richiesta, presso le scuole di ogni ordine e grado dell’area Metropolitana di Bari. Le scuole interessate ad una conoscenza più diretta della robotica sociale possono richiedere una attività di presentazione dei kit e del corso-tipo chiamando il numero 080 5796473 (Chiara) o inviando una email a: [email protected].

Infine, grazie al rinnovato accordo tra PhEST e Trenitalia, Official Carrier del Festival internazionale di fotografia e arte, biglietti scontati per chi arriva a Monopoli in treno ed esibirà il titolo di viaggio al botteghino del Festival. Una collaborazione che si rinnova quella tra PhEST e Trenitalia Regionale in occasione della settima edizione del festival. Novanta i treni regionali che ogni giorno fermano a Monopoli.

PhEST – See Beyond the Sea è prodotto e promosso dall’associazione culturale PhEST, con il sostegno di Regione Puglia – POC PUGLIA 2014-2020 – Azione 6.8: “Palinsesto Pugliapromozione – Teatro Pubblico Pugliese: Puglia autentica meraviglia; Annualità 2022 e del Comune di Monopoli – Assessorati alla Cultura e al Turismo e Università degli Studi di Bari Aldo Moro. PhEST, alla sua settima edizione, è organizzato con la direzione artistica di Giovanni Troilo e la curatela fotografica di Arianna Rinaldo. PhEST è fotografia, cinema, musica, arte, contaminazioni dal Mediterraneo. L’area geografica di interesse, mai davvero restrittiva e sempre pronta a modificarsi, a estendersi, a focalizzarsi, coincide con la naturale panoramica di quello sguardo da qui, da Monopoli, dalla Puglia: il Mediterraneo, i Balcani, il Medio Oriente, l’Africa e oltre.

PhEST – festival internazionale di fotografia e arte a Monopoli
32 MOSTRE FOTOGRAFICHE DAL MONDO
INDOOR
PALAZZO PALMIERI
Christian Jankowski – “Heavy Weight History”
Cooper & Gorfer – “Between These Folded Walls, Utopia”
Davide Monteleone – “Sinomocene”
Bil Zelman – “And Here We Are: Stories from the Sixth Extinction”
Arko Datto – “Where Do We Go When The Final Wave Hits”
Schirra/Giraldi – “Da pietra a bosco”
Tommaso Rada – “A Story on Oil, Pollution and Racism”
Lisetta Carmi – “Puglia 1960 – le prime immagini”
Frederik Heyman – “A Speculative Present”
Salvatore Vitale – “Compressed Prism”
Marcel Top – “Sarah Hodges”
Cristal Reza – “My World”
Noeltan Arts – “MaTerre VR Experience”
Collective no:topia – “AI ORACLE”
Piero Percoco + Sam Youkilis – “Live from Monopoli!”
Sano/sano – “2021”

CASA SANTA
Alexander Gronsky – “Reenact/Repeat”
Yelena Yemchuk – “Odesa”
Julia Krahn – “St. Javelin”
Max Magaldi – “Timelines”

CHIESA DI S.S. PIETRO E PAOLO
Erik Kessels & Thomas Mailander – “Smash Gallery”
Alessandro Cracolici – “PhACES”

CASTELLO CARLO V
Nick Brandt – “The Day May Break”

CHIESA DI SAN SALVATORE
Francesco Tosini – “Cielofuturo”

OUTDOOR
PORTO VECCHIO: Mattia Balsamini – “Under This Sun”
ANTICA MURAGLIA DI PORTA VECCHIA – Quinn Russell Brown – “Rewind” LUNGOMARE DI PORTA VECCHIA – Işık Kaya & Thomas Georg Blank – “Second Nature”
LUNGOMARE SANTA MARIA – Michela Benaglia + Emanuela Colombo – “Beatle in the Box”
PRATO AREA SKATE PARK – Zhang Chuang –
PIAZZETTA SANTA MARIA, VIA GARIBALDI E VIA COMESE – “PhEST Pop-Up Open Call – FUTURO”
MOLO MARGHERITA – foto del telescopio spaziale James Webb (ESA)
LARGO PORTAVECCHIA – Fabrizio Centonze – “Millo Reloaded”.

Informazioni utili
APERTURA AL PUBBLICO
Fino al 1 novembre 2022

 OUTDOOR 8 MOSTRE
SEMPRE APERTE A INGRESSO GRATUITO 

INDOOR 24 MOSTRE APERTE AL PUBBLICO CON BIGLIETTERIA

Palazzo Palmieri, Castello Carlo V, Chiesa di SS. Pietro e Paolo, Chiesa di San Salvatore, Casa Santa

lunedì: chiuso
dal martedì al venerdì: 10-13 | 17-21
sabato e domenica: 10-13 | 17-22
Biglietto intero 9 €
Biglietto ridotto 6 €
Riduzione valida per possessori di biglietto Trenitalia per Monopoli, gruppi di 10 persone, studenti e docenti UniBa, soci FIAF, residenti del Comune di Monopoli 

Scolaresche
Prenotazione [email protected]
4€ per studente incluso visita guidata

 Ingresso gratuito
Under 14 accompagnati da un adulto e giornalisti con tesserino (previo contatto [email protected])