“Il nostro scopo è quello di scendere dal piedistallo aulico del mondo dell’arte contemporanea per avvicinarci alla gente comune”. È così che il direttore di www.scriptamoment.it, Enzo Varricchio, ha spiegato il nuovo progetto editoriale che combina una rivista tematica a un diario giornaliero che si occupa di arte, letteratura, politica ed economia.

“Per noi non c’è un qualcosa di più immediato e comunicativo dell’arte – afferma Varricchio – ed è per questo che vogliamo sforzarci di essere i più semplici possibile verso tutti, senza perdere in originalità e coscienza critica”.

Il nome, un accostamento tra il latino e l’inglese, spiega il concept del nuovo progetto. “La scelta di accostare i due termini non è un caso – spiega il vicedirettore Rocco Lombardi – perché la nostra idea nasce dall’unione di stili e pensieri diversi. E grazie a questo sarà più semplice avvicinare tutti”.

Il primo numero della rivista parlerà della figura della donna nel mondo dell’arte: “In un periodo in cui siamo angosciato dai femminicidi – dice Varricchio – abbiamo voluto centralizzare il ruolo della donna e vuole esser un riconoscimento al genere femminile che ha cambiato la nostra storia”.

“Avremmo il contributo di grandi artisti, come ad esempio Nicolai Lilin, l’autore di Educazione Siberiana – conclude il direttore -. Nel nostro progetto ci sarà anche un interazione tra famosi e meno noti dando così la possibilità ad opere inedite di essere lette e capite dal pubblico, non per questo abbiamo anche creato la rubrica Riso Patate e Bozze che raccoglierà gli inediti pugliesi”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here