A tavola con Papa Francesco il nuovo lavoro di Roberto Alborghetti, scrittore e giornalista che più di tutti ha scritto sul Papa, è una testimonianza sulle abitudini e i gusti di un uomo che ha fatto della semplicità il suo stile di vita. Un viaggio a tappe che ripercorre l’intera esistenza di Bergoglio e ne rivela abitudini, aspetti inediti e soprattutto palesa il temperamento di un Papa che, a pochissimi giorni dalla sua elezione, nel primo saluto domenicale, sorprese la folla radunata in Piazza San Pietro con il suo “Buon pranzo!”.

“Mai nessun Papa, prima d’allora si era rivolto alla gente con quell’espressione, solo in apparenza semplice – dice Alborghetti -. Certamente, quell’augurio domenicale così inusuale che raggiunse ogni parte del mondo, diventando una tradizione, fece notizia. E ancora continua a fare notizia. Perché ogni domenica apre una finestra sull’atmosfera festiva che vede protagoniste le famiglie. Madri, padri, figli, figlie, parenti e amici, celebrano la bellezza dello stare insieme a tavola, per apprezzare le cose buone del pranzo domenicale. Per questo – continua lo scrittore – quell’augurio, che è diventato simile ad una benedizione, è portatore di una verità non scontata”.

Il libro quindi non ruota attorno alla domanda cosa mangia il Papa o quali cibi preferisce, ma cerca di svelare che tipo di rapporto ha Papa Francesco col cibo. E, soprattutto, ha l’urgenza di far capire che non si può e non si deve scherzare con il cibo. Un racconto che fa trasparire tutta la sensibilità e l’umanità di un uomo, esperto in Chimica dell’Alimentazione, che è conosciuto anche per i suoi ripetuti ammonimenti contro gli sprechi alimentari e per la promozione dei valori sociali e culturali.

Un messaggio che Papa Francesco ha voluto racchiudere nella sua Enciclica Laudato Sì, dedicata alla relazione dell’uomo con il creato, del quale l’essere umano ha totale responsabilità. “Un documento illuminante – conclude Alborghetti – che tutto il mondo ha accolto con grande attenzione, come stimolo e importante contributo pratico alla soluzione dei problemi che affliggono l’umanità”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here