Nato a Trani, emigra giovanissimo a Milano come cantante e comico dialettale in tv locali. Il suo segreto è prendere una canzone in inglese ai vertici delle hit parade e sostituirne il testo con una parodia comica.

Impossibile non ricordare “Te sì mangiàte la banana” cover di “The Rhythm of the Night” (1993), “Uè paparul maccaron” remix di “Pump up the jam” e il rifacimento demenziale di Bailando, Kiling me softy e Zombie.

Oggi Leone di Lernia si ripropone con la parodia di “Mama lover” delle Serebro e “Foggia Style” di Psy.  Lo rivediamo a Bari per il “Tamarro Party” al  Demodè Club. Ecco a voi Leone di Lernia: il re del trash!

23.12.2012

Daniele Leuzzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here