“Per poter parlare di beni comuni bisogna prima poter essere consapevoli  dei meccanismi e le dinamiche politiche e/o malavitose che li minacciano e che, di fatto, rappresentano un ostacolo a una gestione trasparente, efficace e partecipata.” Questo l’argomento del libro edito da Laterza e del dibattito a cui lo stesso autore, giornalista de “Il Fatto Quotidiano” e “Il Manifesto”, prenderà parte.

Alla discussione parteciperà anche Federico Cuscito, portavoce della Rete dei Comitati per i Beni Comuni e l’avvocato Stefano Palmisano, Presidente dell’associazione “Salute Pubblica”, i quali mirano con l’autore ad una maggiore coscienza e consapevolezza rispetto agli interessi economici che ruotano intorno a beni essenziali che invece dovrebbero essere fruibili a tutti in maniera libera e svincolata da dinamiche di profitto.

Bruna Giorgio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here