Tribunale

E’ deceduto dopo due mesi di ricovero nell’ospedale pediatrico “Giovanni XXIII”, dove si trovava dal 18 luglio scorso per aver ingerito accidentalmente un mix di detersivi, soprattutto varechina, preparato dalla madre. Ora la Procura di Bari vuole vederci chiaro sulla morte del bimbo di 6 anni, che viveva con la mamma a Francavilla Fontana (Br), dove è avvenuto il tragico incidente con epilogo letale. Il reato ipotizzato è omicidio colposo, per cui potrebbe essere disposta l’autopsia. La donna, alla vista di quanto accaduto al figlio quella mattina di luglio, si lanciò dal balcone. Al momento è ancora ricoverata a Milano, in gravi condizioni.