Sequestri di merce contraffatta e sanzioni a distributori h24 che continuavano a erogare bevande anche dopo le ore 22, violando l’ordinanza sindacale. E’ il bilancio del weekend di intensa attività per la Polizia locale di Bari, impegnata in una serie di controlli in concomitanza con l’appuntamento del Radionorba Battiti Live, che ha richiamato nel capoluogo pugliese un gran numero di persone. Nello specifico, nel quartiere Murattiano sono stati sequestrati circa 200 pezzi di merce varia posta abusivamente in vendita, oltre a verbali da 5mila euro ciascuno. Ventidue pezzi di accessori griffati ma contraffatti sono stati sequestrati e destinati a confisca e distruzione, con relativa informativa all’autorità giudiziaria per il reato di contraffazione. Sequestrato anche qualche centinaio di ricci di mare nelle acque limitrofe al Molo San Nicola, poi reimmessi nel loro habitat. Quattro verbali sono stati contestati ai titolari di distributori di bevande h24, perché continuavano a erogare bevande in contenitori in vetro dopo le ore 22, violando l’ordinanza sindacale. Infine, cinque persone sono state segnalate al Prefetto quali assuntori di sostanze stupefacenti.