I Carabinieri della Stazione di Noci hanno arrestato un anziano durante un sopralluogo in un monolocale privato, in uso come associazione culturale del luogo. I militari si sono insospettiti per aver trovato per terra una cartuccia cal. 7.35. Pertanto, considerato che l’anziano proprietario dell’immobile risultava detentore di armi comuni da sparo, i militari hanno deciso di approfondire i controlli anche alle armi in possesso.

Su una parete è stata trovata come cimelio una vera bomba a mano di fabbricazione americana, risultata funzionante e quindi molto pericolosa anche perché aveva ancora la spoletta inserita. Sono stati subito attivati i militari artificieri del Comando Provinciale di Bari che hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area e a spostare immediatamente la bomba ritrovata.

Inoltre, sono state trovate altre cartucce, dello stesso calibro della prima, mai denunciate e quindi non legalmente detenute.

Al termine delle operazioni, i militari hanno quindi sequestrato il tutto e proceduto all’arresto obbligatorio dell’uomo, che è stato sottoposto in regime degli arresti domiciliari e dovrà ora rispondere di detenzione e porto abusivo di armi e munizionamento.

Nella stessa giornata, gli artificieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Bari hanno fatto brillare l’ordigno bellico, all’interno di una cava del posto