Torna a far parlare di se la Banca Popolare di Bari, che è stata condannata dal tribunale di Brindisi a ripagare, a 3 persone, l’intera somma corrispondente ai titoli azionari acquistati a partire dal 2010.

Secondo i legali dei risparmiatori “la banca è stata condannata a pagare il 100% delle somme investite, ad eccezione di quelle versate oltre dieci anni prima dell’atto interruttivo della prescrizione”. Una cifra che si aggira intorno ai 180 mila euro