immagine di repertorio

Giornata di controlli serrati a Cassano delle Murge, mirati a far rispettare le norme anti coronavirus. Presidiato la foresta di Mercadante, meta ambita per la classica gita fuori porta nel giorno di Pasquetta. Dai controlli degli agenti, sotto la guida del Comandante, Nicola Dentamaro, non sono state riscontrate violazioni.

Intercettati diversi ciclisti mentre percorrevano alcuni percorsi sterrati, tragitti che conducono in foresta; considerata l’estensione territoriale dell’area, gli agenti hanno invitato gli appassionati della pedalata ad allontanarsi. Diversi i posti di controllo allestiti, una decina di persone sono state controllate, per fortuna senza che siano emerse violazioni.

Discorso diverso, invece, per l’unica attività di somministrazione aperta in tutto il territorio comunale, un bar, a cui è stato applicato la sanzione accessoria della sospensione, come previsto dalla normativa. Diverse le segnalazioni di feste in corso nelle abitazioni private dei borghi residenziali, sebbene non siano state accertate anomalie.