Ieri pomeriggio, i poliziotti del Commissariato di Polizia di Stato di Corato hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Tribunale di Trani, nei confronti di un giovane pluripregiudicato coratino di 28 anni.

Contestata la responsabilità di 2 furti aggravati, commessi a dicembre 2020 e gennaio 2021, ai danni dello stesso esercizio commerciale. Gravi gli indizi di colpevolezza emersi a seguito delle indagini condotte dai poliziotti del Commissariato, supportate anche dall’analisi minuziosa delle immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza.

L’uomo, tramite un collaudato e sistematico modus operandi, unitamente ad un complice, si è introdotto durante le ore notturne all’interno dell’esercizio commerciale impossessandosi di denaro e merce di valore. L’arrestato, inoltre, recentemente era stato denunciato dai poliziotti del Commissariato di P.S. di Corato poiché sorpreso alla guida di un’autovettura rubata. Indagini in corso per risalire all’identità del complice.