Arrivano aggiornamenti sulla ragazzina di 14 anni ricoverata in Rianimazione dell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, a causa delle complicanze da Covid-19.

L’adolescente è sveglia, non è intubata ed è continuamente monitorata dal personale sanitario. Ad incidere sulle sue condizioni sarebbe stata anche una malattia autoimmune, contrariamente a quanto circolato nelle prime ore.

La 14enne ha contratto il virus in famiglia, infatti anche suo nonno e il suo papà sono risultati positivi e si trovano in rianimazione.