L’incubo di Natalia Angelini, ex tronista di Uomini & Donne e personaggio noto del piccolo schermo, è finito nella tarda mattinata di oggi. L’uomo che per tre anni le ha reso la vita impossibile è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Monopoli, che lo hanno braccato e individuato dopo averlo cercato in lungo e in largo nel territorio di Monopoli.

Proprio stamattina il difensore della Angelini, l’avvocato Emiliano D’Alessandro, aveva informato i carabinieri della vicenda. Antonino Romano, questo il nome dello stalker di origine siciliana, in passato era stato raggiunto anche da una diffida inoltrata dall’avvocato D’Alessandro.

Stamattina Romano si è presentato all’esterno della proprietà di Natalia Angelini. La brava showgirl, temendo per la sua incolumità, è scappata allertando i carabinieri. I militari si sono messi subito sulle tracce del molestatore. L’uomo aveva iniziato a importunare la Angelini già dal 2018 attraverso alcuni profili Instagram fasulli. Da un lato cercava in tutti i modi di incontrarla; dall’altro la offendeva e denigrava.

A fine luglio del 2019, per esempio, lo stalker aveva prenotato insieme a due amiche una stanza in uno dei b&b di proprietà della Angelini. Con il passare del tempo la pressione è aumentata, fino a quando i profili falsi utilizzati per insidiare Natalia Angelini sono diventati centinaia. Domani è prevista la convalida dell’arresto, avvenuto in flagranza grazie all’immediato intervento dei carabinieri di Monopoli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here