Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Molfetta sono intervenuti in un noto supermercato del centro abitato, dove era stata appena messa a segno una rapina.

Dopo essere giunti sul posto, i militari hanno avviato le indagini, prendendo subito visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza e ricostruendo la dinamica della rapina.

Alle 19 un giovane, con il volto parzialmente travisato con il cappuccio del giubbotto, è  entrato nell’esercizio commerciale e, con un coltello da macellaio, ha costretto ad aprire il registratore di cassa e si è dato subito alla fuga dopo aver raccolto diverse banconote.

Sono bastate meno di 24 ore ai Carabinieri per individuare e mettersi sulle tracce dell’autore della rapina. Senza mai interrompere le ricerche del sospettato, i Carabinieri sono riusciti a trovarlo nei pressi della propria abitazione.

La perquisizione del soggetto e dei locali nella sua disponibilità ha consentito di rinvenire gli indumenti utilizzati per commettere la rapina, confermando quello che era un sospetto. Fermato e accompagnato presso la caserma di via Vittime di Nassiria, il rapinatore, 32enne del luogo, è stato sottoposto a fermo e accompagnato presso la casa circondariale dei Trani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here