Il Comune e la Prefettura di Bari corrono ai ripari dopo gli assembramenti fatti registrare nell’ultimo weekend. La Puglia è stata confermata zona gialla, ma la diffusione della variante inglese preoccupa e non poco le autorità.

Per questo si è deciso, in un incontro che si è tenuto quest’oggi in Prefettura, di aumentare i controlli nei punti più nevralgici della città per limitare gli assembramenti e far rispettare il più possibile tutte le norme previste dal protocollo di sicurezza.

“Rivolgo un ulteriore appello alla cittadinanza a collaborare e ad attenersi al rispetto delle norme di distanziamento sociale, consci del sacrificio che insieme stiamo affrontando, in ragione dell’attuale situazione di diffusione dei contagi – scrive il prefetto Bellomo in una nota -. Ricordo che è obbligatorio indossare costantemente i dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche nei luoghi all’aperto. L’ingresso e la permanenza all’interno dei locali adibiti alla ristorazione, sono consentiti per il tempo strettamente necessario e sempre nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio. Gli assembramenti ed il consumo in prossimità dei locali non sono consentiti in alcun modo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here