Confermato l’ergastolo a Giosuè Ruotolo, il giovane accusato di aver ucciso a Pordenone Teresa Costanza e Trifone Ragone, militare di 28 anni originario di Adelfia.

I due sono stati freddati con sei colpi di pistola all’uscita dalla palestra di pesistica in via Interna, il 17 marzo 2015.

La Cassazione ha dichiarato il ricorso inammissibile. Giosuè Ruotolo, 31 anni, in carcere dal 6 marzo 2016, è stato condannato in primo e secondo grado all’ergastolo con due anni di isolamento diurno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here