C’è confusione nei dati che riguardano le persone vaccinate in Puglia. Secondo il ministero della Salute in totale sono 1209 i vaccinati e comprendono 605 donne e 604 uomini. Di questi sono 1098 gli operatori sanitari di cui 49 appartenenti al personale non sanitario e 62 ospiti delle residenze assistenziali.

L’assessorato regionale alla Sanità non è d’accordo con i dati del ministero. Infatti la Regione Puglia al momento conta oltre 2mila vaccinati. La maggior parte ha tra i 50 e i 59 anni. Nelle residenze sanitarie assistenziali, dove nelle ultime settimane si sono registrati diversi focolai e, purtroppo, decessi, sono state vaccinate 27 persone tra gli 80 e gli 89 anni, 19 tra i 70 e i 79 e 17 over 90. Gli ospiti delle rsa pugliesi sono circa 10mila, cui si aggiungo altri 10mila tra operatori sanitari e addetti ad altri servizi. È stato somministrato in Puglia, quindi, in quasi due giorni, il 4,7% delle prime 25.855 dosi consegnate il 30 dicembre scorso alla Regione tramite il commissario straordinario per l’emergenza.

La somministrazione dei vaccini Pfizer è iniziata, come in tutta Italia, il 31 dicembre, dopo il Vaccine Day del 27 dicembre con 505 persone vaccinate nella regione. Nelle prossime settimane arriveranno le altre tranche di vaccini fino a raggiungere le 95mila dosi complessive destinate alla Puglia per la prima fase della campagna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here