Ad Altamura i militari della Guardia di Finanza hanno concluso un’operazione di servizio a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, arrestando un ventottenne italiano residente nel comune federiciano sottoponendo a sequestro circa 105 grammi di droga, che
avrebbero fruttato se immessi sul mercato circa 10 mila euro.

Da giorni le Fiamme Gialle erano sulle sue tracce, lo pedinavano, monitoravano i
suoi spostamenti, verificando i luoghi frequentati e le persone incontrate, fino a
quando lo hanno fermato mentre era alla guida della sua autovettura per effettuare
un controllo.

Nella circostanza il soggetto, in evidente stato di agitazione, ha tentato di liberarsi di diverse dosi di cocaina, facendole scivolare sotto il veicolo. Le attività di servizio, proseguite con le perquisizioni personali, dell’automezzo e dell’abitazione, hanno permesso, anche grazie al fiuto infallibile di Darin, pastore tedesco delle Fiamme Gialle di rinvenire e sottoporre a sequestro complessivi 80 grammi di cocaina, 25 grammi di hashish, contante per 270 euro, due bilancini di precisione, materiale utilizzato per il taglio dello stupefacente e alcuni fogli manoscritti riportanti nominativi e importi, potenzialmente riconducibili
alla cessione delle sostanze.

All’esito delle operazioni, il responsabile è stato posto agli arresti domiciliari per il
reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e, successivamente, tradotto in
carcere su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here