Il nuovo Consiglio regionale della Puglia potrebbe presto vedere un cambio in corsa ancor prima di insediarsi, l’ex sindaco di Palo del Colle, Domenico Conte, candidato con “La Puglia Domani”, avrebbe infatti presentato ricorso e segnalato l’ineleggibilità del suo compagno di lista, poi risultato eletto, Saverio Tammacco. La notizia è confermata e gira già tra i non ancora insediati consiglieri regionali da un paio di giorni.

Prima delle elezioni, Tammacco ricopriva la carica di consigliere di amministrazione di Puglia Sviluppo, società inhouse della Regione; per potersi candidare, pena appunto la ineleggibilità, ha dovuto presentare le sue dimissioni, che avrebbero dovuto essere iscritte alla Camera di Commercio entro il 22 agosto, un mese prima della chiamata alle urne e termine ultimo per presentare le liste. A quanto pare, però, la cosa sarebbe avvenuta solo nella prima decade di settembre, da qui la tesi secondo cui sarebbe ineleggibile.

Di certo ne sapremo di più nei prossimi giorni, anche perché sul delicato argomento Domenico Conte avrebbe presentato una richiesta di iscrizione  all’ordine del giorno e votazione nella prima seduta del Consiglio, in cui saranno proclamati gli eletti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here