I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno, nell’ambito di specifici servizi volti al controllo del territorio, nella serata di ieri, hanno arrestato a Grumo Appula, B.G., 38enne, noto pregiudicato locale.

L’uomo, sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è stato intercettato dai militari dell’Arma a Grumo Appula, in via Cristoforo Colombo mentre inseriva un involucro all’interno di una sacca di una bicicletta elettrica di un 17enne del luogo.

Insospettiti dall’atteggiamento del soggetto, i carabinieri hanno deciso di controllare i due soggetti. L’uomo, dopo aver recuperato l’involucro, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce nel centro abitato.

Il 17enne, invece, è stato bloccato e dagli accertamenti è emerso che stava per ricevere della droga. Le immediate ricerche hanno poi permesso di rintracciare, poco dopo, il 38enne nel centro storico. Sottoposto ad una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di uno spinello.

Quando ormai pensava di averla fatta franca, i militari, in un luogo poco distante dalla sua abitazione e lungo il tragitto di fuga, hanno ritrovato la busta con la quale il sorvegliato era fuggito e della quale si era disfatto gettandola all’interno del cortile di una scuola.

All’interno ben 25 grammi di marijuana. A quel punto per l’uomo sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura della sorveglianza speciale. L’arresto è stato poi convalidato la mattina successiva e il Tribunale di Bari ha disposto gli arresti domiciliari. A renderlo noto è l’Ufficio Stampa dei Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here