“Ho disposto, in via precauzionale, la sospensione delle attività didattiche in presenza della scuola Papa Giovanni XXIII da martedì 10 a venerdì 13 novembre”. Lo ha scritto ieri sera il sindaco di Valenzano su facebook.

Stavolta però, la polemica sulla didattica a distanza non c’entra niente: “Ho ritenuto opportuno adottare questa misura – scrive Giampaolo Romanazzi –  per permettere tutti gli accertamenti del caso, in seguito alla positività del test sierologico effettuato a un bambino precedentemente posto in isolamento, di cui ci hanno comunicato il risultato in serata, e all’isolamento fiduciario disposto ad alcuni elementi del personale scolastico, ad oggi in attesa di sottoporsi al tampone”.

“Non è mio potere aprire o chiudere le scuole – chiarisce il primo cittadino -. L’attuale organizzazione delle attività scolastiche risponde al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 3 novembre e all’Ordinanza n. 413 del Presidente della Regione Puglia. È mio dovere però intervenire in casi come questo per prevenire un’ulteriore diffusione del contagio e i suoi effetti negativi sulla vita del paese, sul sistema sanitario e sulla sicurezza delle famiglie”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here