La pressione sui reparti di terapia intensiva covid19 in Puglia migliora leggermente, nell’ultima settimana, infatti il tasso di occupazione dei posti letto scende di tre punti percentuali, dal 45 al 42%. Il dato emerge dall’ultima rilevazione di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, aggiornata a ieri 22 novembre.

La media italiana è al 43% dato che attesta la Puglia è leggermente al di sotto, ma se si considera che la soglia critica è fissata dal Ministero della Salute al 30%, c’è poco da stare allegri. Va un po’ meglio per i posti letto covid, con la media nazionale al 51% e la Puglia attualmente al 45%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here