Da iniziativa benefica al blitz della Polizia Municipale. Davanti al bar Jerome di via Sparano ieri pomeriggio, attorno alle 18, si sono radunate decine di persone dopo l’invito del titolare che su Facebook aveva annunciato di regalare gratis la merce invenduta, tra cui confezioni di dolci, cornetti e biscotti, per protestare contro le chiusure di bar e ristoranti previste dal nuovo dpcm.

L’iniziativa però è sfuggita di mano e davanti al locale si sono riversate troppe persone. Tanto da rendere necessario l’intervento dei vigili urbani per riportare la situazione all’ordine.

Mentre stava allestendo il tavolo con i prodotti da regalare, il titolare è stato fermato da 6 agenti che hanno interrotto la manifestazione per eseguire una serie di controlli all’interno del bar. L’accusa mossa nei suoi confronti riguarda soprattutto l’eventuale assembramento che si sarebbe creato all’esterno del locale.

I passanti sono intervenuti a difesa del gestore ma la manifestazione è stata interrotta. La merce, a rischio macero perché invenduta, è stata donata così alla rete solidale welfare del Comune di Bari, tra cui Area 51.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here