Si incatena all’interno della Cattedrale, si cosparge di benzina e minaccia di uccidersi. È accaduto a Molfetta e solo grazie all’intervento dei Carabinieri e del sindaco Tommaso Minervini si è evitato il peggio.

Il protagonista dell’insano gesto è un 50enne in gravi condizioni economiche che sarebbe stato aiutato già in passato dalla diocesi, minacciando di compiere gesti estremi in caso di mancato ascolto.

Il primo cittadino di Molfetta è riuscito a convincere l’uomo a non compiere il gesto estremo. Sul posto anche i Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here