Era stato accusato di violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Dopo 10 anni Marco Maieli, difeso dall’avvocato Marco Sfragasso, è stato assolto perché “il fatto non sussiste”.

L’udienza è avvenuta dinanzi al Tribunale di Bari in Composizione Collegiale. Le ragioni che vedevano l’imputato sottoposto a processo penale risiedono nella denuncia per violenza sessuale nei confronti della minorenne S.M.T. sporta dai genitori della predetta nel 2010 per episodi avvenuti in Mola di Bari.

Maieli ha sempre professato la sua innocenza. Per gli stessi fatti, nel 2012 la minore venne sottoposta ad ascolto protetto nell’ambito di un incidente di probatorio. “Oggi – scrive l’avvocato difensore Marco Sfragasso – mediante l’assoluzione con formula piena del Maieli, tale tortura, durata ben 10 anni, ha visto la propria fine”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here