La diocesi di Bari-Bitonto ha un nuovo arcivescovo. Sarà monsignor Giuseppe Satriano, 60enne originario di Brindisi dal 2014 al vertice dell’arcidiocesi di Rossano-Cariati in Calabria, a sostituire Monsignor Francesco Cacucci che lascia l’incarico per raggiunti limiti di età.

A dare notizia della nomina è stato proprio Monsignor Cacucci questa mattina, dopo la preghiera dell’Angelus. Anche Monsignor Satriano, dopo essere stato nominato dal Papa, lo ha annunciato nella chiesa cattedrale a conclusione del ritiro del clero.

“I sacerdoti, i religiosi, le religiose e i fedeli tutti dell’intera Chiesa che è in Rossano-Cariati, esprimono la loro gratitudine – si legge in una nota dell’arcidiocesi – al Signore per i sei anni di servizio episcopale svolto da monsignor Giuseppe Satriano, pastore buono e forte, capace di dimostrare cura e attenzione nei confronti di tutti. Il suo infaticabile ministero episcopale, vissuto con discrezione e umiltà, ha avuto il suo unico fondamento nella parola di Dio e nel legame profondo con Cristo”.

“L’annuncio del suo trasferimento, giunto in modo inaspettato, – è scritto – provoca nel cuore di tutti un senso di smarrimento. Il cammino ecclesiale avviato in questi anni, stava ponendo le basi solide per la creazione della cultura dell’accoglienza, della cura e dell’accompagnamento, generando speranza nel cuore di tutti. La fiducia nella misericordia del Signore, che non lascia mai soli i suoi figli, e la testimonianza di fede offertaci dal nostro pastore, ci incoraggiano a coltivare il sogno di una Chiesa capace di essere umile e ospitale. Tutta l’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, nella preghiera, affida mons. Satriano al Signore, affinchè continui a sostenerlo nel suo nuovo servizio, con la certezza che anche la Chiesa di Bari-Bitonto potrà trovare in lui una guida, un padre, un punto di riferimento sicuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here