“Servono misure severe ovunque in Italia prima che i nostri ospedali siano sopraffatti. I numeri dei contagiati sono troppo alti e serve diminuirli rallentando la circolazione delle persone. Si deve uscire di casa solo per lavorare, istruirsi o per altre gravi necessità”.

Il governatore Michele Emiliano non esclude la possibilità di un nuovo lockdown per riuscire a limitare l’aumento dei contagi. E dalle sue parole si evince che si trova d’accordo con altri presidenti di Regione che chiedono al premier Conte nuove misure drastiche se la situazione continua a peggiorare.

“La nostra vita sociale e familiare – conclude su Facebook il governatore – deve essere prudentissima. Si può accettare qualche rischio in più solo per garantire la sopravvivenza economica a tutti. Se si colpiscono attività economiche la regola deve essere che la sopravvivenza di quelle famiglie va garantita da tutti quelli che continuano a lavorare e a produrre reddito. Dobbiamo uscirne con unità, solidarietà e attenzione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here