“A seguito del blitz dalla Polizia Locale e Carabinieri stile anticamorra, ricevuto il primo sabato del DPCM dove imponeva di non far accomodare più nessuno dopo le 24, ahimè c’era ancora qualche cliente che finiva la sua cena. Data la natura repressiva, con l’intento punitivo (non si percepiva minimamente l’intenzione di salvaguardare la salute pubblica) siamo stati denunciati dal Comando alla Prefettura che ha emesso il verbale la scorsa settimana, immediatamente pagato e, ovviamente, hanno aspettato ieri sera per comunicarci la massima pena della chiusura di 5 giorni, sigillando l’ingresso come se fossimo dei criminali”.

Il post pubblicato questa mattina su facebook da La Tradizione- Fornello Pugliese a Sammichele, sta raccogliendo centinaia di commenti e condivisioni. Il locale è molto noto non solo nelle immediate vicinanze, apprezzato dagli amanti della carne, ma certamente il racconto non è passato inosservato.

“Quando si ha l’appoggio di 24 collaboratori con le loro famiglie a carico che da un giorno all’altro li mandi tutti a casa – prosegue il post – il pensierino di essere criminale ti passa per la mente, non credete? Detto questo, vi comunichiamo con grande dispiacere ed un pizzico di rabbia che l’apertura prevista per oggi e domani a pranzo è annullata, sperando di non aver creato disagio anche a tutti quelli che , per l’occasione dovevano spostarsi da lontano”.

“Grazie a tutti per la comprensione e il vostro costante appoggio che ci rende sempre più orgogliosi del lavoro e sacrificio di ogni giorno – si conclude il post -. Ne usciremo più forti di prima, seguiteci vi terremo aggiornati”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here