La diffusione del coronavirus a Bari non risparmia niente e nessuno. Dopo i casi registrati nelle scuole, l’ultimo ieri alla Principessa di Piemonte che reterà chiusa tre giorni, e persino all’interno del Dipartimento di Prevenzione della Asl, con 7 contagiati tra medici e tecnici, il covid ha fatto il suo ingresso tra i grossi insediamenti sparsi nell’area industriale del Capoluogo.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, infatti, 5 dipendenti della Magna, ex Getrag, sarebbero risultati positivi al coronavirus mentre altri 30 colleghi si troverebbero in isolamento fiduciario, mentre si aspetta l’esito di altri tamponi.

I lavoratori lamentano scarsa comunicazione da parte dell’azienda, che sarebbe limitata a degli scarni comunicati affissi sulle bacheche nello stabilimento. Il distanziamento tra i dipendenti viene monitorato da un dispositivo fornito dall’azienda, ma sembra che parecchi siano già fuori uso, oltretutto in determinate aree produttive dello stabilimento, mantenere la corretta distanza risulta molto difficile.

Altro aspetto su cui si concentrano le contestazioni degli operai è la sanificazione; al di là di interventi spot nelle postazioni di quanti sono risultati positivi, sembra che il sito non venga sanificato dallo scorso mese di agosto, nonostante la produzione proceda praticamente a pieno a ritmo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here