“Bari non chiude. No al nuovo Dpcm”. È questo lo slogan del corteo di protesta, partito questa sera da piazza Ferrarese e arrivato in piazza della Libertà, che ha visto scendere per strada commercianti e ristoratori del capoluogo pugliese.

Il corteo è stato guidato da Pasquale Mario Bacco dell’associazione “L’eretico”. Una manifestazione pacifica e autorizzata con la partecipazione di circa 500 persone, anche se non sono mancati momenti di tensione, con il lancio di alcuni fumogeni in strada.

Nella stessa piazza della Prefettura è stata convocata anche la manifestazione “Bari non ci sta” e, a seguire, dopo le 19.30, un’altra iniziativa, organizzata da diverse associazioni di imprenditori. In totale si sono radunate circa 2mila persone. Al corteo avrebbero partecipato anche molti negazionisti del Covid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here