Puntuale come un orologio svizzero, in piazza Moro la domenica e il giovedì torna il mercatino degli stracci, roba grosso modo indecente raccattata qua e la da chi si spera per racimolare qualche euro.

Sulla cosa ci siamo spesi più volte, noi come pure diversi consiglieri comunali che si sono susseguiti negli anni. Nulla di personale contro i “venditori”, sia chiaro, però che almeno non lascino tutto in uno stato pietoso quando se ne vanno.

Ieri, per esempio, una esposizione estemporanea è stata allestita su uno dei cespugli all’inizio di via Sparano, abbandonata al suo destino causa caffè al volo, diciamo così. Tutto a due passi dal presidio di Esercito e Carabinieri.

Forse attirati dalla presenza della nostra troupe, le Forze dell’Ordine sono intervenute per riportare un minino di decoro. La recente ordinanza che obbliga a indossare la mascherina anche all’aperto in caso di assembramento, ha fatto il resto. Non tutti la gradiscono, ma tant’è, ci sono 280 euro di multa in caso di inosservanza. O i soldi, o la (vita) mascherina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here