I Carabinieri della Compagnia di Bari Centro, coadiuvati da personale della Compagnia di Intervento Operativo dell’11° Reggimento Carabinieri Puglia, nel corso della settimana scorsa, hanno intensificato i controlli nel centro cittadino di Bari, particolarmente frequentato da turisti e da ragazzi per la movida.

I militari hanno operato con servizi coordinati dedicati, coadiuvati dagli equipaggi già previsti per i servizi di Alto Impatto e Strade Sicure, garantendo in tal modo un massiccio intervento preventivo nelle ore in cui il centro cittadino risulta più densamente popolato.

Un 31enne barese, con precedenti di polizia, è stato deferito dai Carabinieri perché si è rifiutato di fornire le proprie generalità durante un controllo in piazza Eroi del Mare. Lo stesso, tra l’altro, nella stessa serata, poco prima, era stato deferito dai militari della Radiomobile di Bari in quanto resosi autore di furto di bevande e percosse ai danni del titolare di un esercizio commerciale.

Tra i controlli sui territori, i militari hanno deferito anche 2 persone della città vecchia sorpresi in sella a motocicli per la cui guida non avevano titolo; un albanese, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, trovato in possesso, senza giustificato motivo, di una tenaglia; un tunisino per violazione del DASPO urbano, notificatogli lo scorso luglio e controllato sul Molo San Nicola. Segnalato, inoltre, alla Prefettura di Bari, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un ragazzo sorpreso nel quartiere Borgo Antico con 3 grammi di marijuana. Sono state anche elevate 18 contravvenzioni al Codice della Strada, tra cui 8 per mancanza di cinture di sicurezza, una per utilizzo del cellulare alla guida e una per mancanza della copertura assicurativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here