L’Acquedotto pugliese ha approvato la gara per la rivisitazione delle reti di Carrassi, Picone e Madonnella che consentirà di evitare lo sversamento dei liquami nelle acque di Pane e Pomodoro a Bari dopo le forti piogge.

Un intervento da 23,8 milioni di euro per cui saranno necessari 3 anni di lavori a partire dall’inizio del cantiere e dove saranno separate fogna bianca e fogna nera e si eviterà dunque il sovraccarico che causa lo scarico in mare.

Previste anche alcune modifiche alle dimensioni e ai percorsi dei dorsali della rete. Il progetto è stato promosso in collaborazione con l’amministrazione comunale e realizzato con la Regione e l’Autorità idrica pugliese.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here