Foto di Giuseppe Catalano

La GNV Rhapsody con a bordo circa 800 migranti, e di cui si parla da ieri dopo il post del consigliere comunale Filippo Melchiorre, è arrivata nel porto di Bari.

Partita dalla Sicilia martedì sera, ha attraccato per quello che è indicato come uno scalo tecnico alla banchina 12. Ad attenderla le Forze dell’Ordine e la Croce Rossa, incaricata di occuparsi dell’aspetto sanitario.

I migranti, donne e uomini tra i quali anche un centinaio di minori non accompagnati che dovrebbero essere trasferiti in un centro di accoglienza a Brindisi, sono prevalentemente nordafricani, tunisini, marocchini ed egiziani, oltre a cittadini di Bangladesh e Pakistan. Alcuni sono stati trasportati attraverso pullman sui quali sono saliti mentre erano ancora all’interno della nave.

Tutti i cittadini stranieri, ha fatto sapere la Prefettura di Bari, hanno superato il periodo di quarantena e durante la permanenza a bordo sono stati già sottoposti ai necessari screening sanitari e indagini epidemiologiche da cui è emersa la loro negatività al coronavirus.

Le operazioni però dureranno ore o forse giorni e solo alla fine si avrà un quadro precise sulle condizioni sanitarie di tutti. Per quasi tutti gli 800 è previsto però il rimpatrio, alcuni potrebbero essere trasferiti in centri di accoglienza per richiedenti asilo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here