Arrivano i gazebo, ma la situazione davanti ai padiglioni del Policlinico di Bari non sembra trarne particolari benefici. Dopo quanto denunciato pubblicamente da un nostro lettore ieri, con numerosi utenti in attesa di entrare, in coda e senza particolare attenzione alle norma anti covid davanti alla clinica di Pediatria, una situazione analoga si è verificata questa mattina.

I disagi, ormai è noto da quando è scoppiata la pandemia, sono dovuti in particolare alle norme per limitare la diffusione del coronavirus, che impongono limiti all’uso delle sale di attesa interne.

Il risultato, come si vede dalle foto che pubblichiamo, è che in attesa del proprio turno per le prestazioni sanitarie, gli utenti sono costretti a rimanere per strada. Se da un lato il mancato distanziamento sociale è certamente responsabilità dei singoli, è altrettanto vero che predisporre tutto al meglio ricade tra le competenze dell’ospedale.

Così, mentre c’è chi si abbandona mestamente sul marciapiede, su quella seduta di fortuna né comoda né igienica, qualcuno aguzza l’ingegno, e nel solco della migliore tradizione meridionale, arriva portando con sé la sedia da casa. A volerla buttare in casciara, manca solo una teglia di parmigiana o la ruota di focaccia. Non è escluso che ci si possa pensare in caso di attesa prolungata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here