Domani a Modugno scade l’appalto per le pulizie nelle scuole Comunali, nonostante il contratto con la ditta incaricata sia ormai agli sgoccioli, ad oggi non risulta che la pubblica amministrazione abbia provveduto a deliberarne la proroga, in attesa che venga bandita la nuova gara.

Eppure ai lavoratori era stata garantita la continuità dell’occupazione, anche in virtù del nuovo anno scolastico e dunque delle esigenze di igiene, pulizia e decoro. Per tutto questo, stamattina la Cgil ha indetto un sit it davanti a Palazzo di Città e proclamato lo stato di agitazione.

“Considerata la poca sensibilità dimostrata dall’amministrazione nei confronti dei lavoratori che rischiano il posto di lavoro – scrive per la segreteria provinciale Francesco Potere – questa organizzazione sindacale proclama lo stato di agitazione del personale in questione con indizione di assemblea retribuita sotto forma di sit in”.

“Era stata garantita la continuità del servizio di pulizie affidate alla Società Dussmann, con scadenza 30 settembre 2020 – sottolinea il sindacato – e tenuto conto che a tutt’oggi il Comune non ha ancora deliberato la proroga del servizio, nelle more di una nuova procedura di gara, chiediamo l’immediata emanazione degli atti deliberativi formali al fine di garantire la continuità lavorativa dei dipendenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here