“Dateci i soldi e non vi faremo nulla”. Sono le parole proferite ieri pomeriggio da tre ragazzi che hanno minacciato un 14enne, in compagnia di un suo amico, nel molo Sant’Antonio.

A denunciare l’accaduto è il suo papà. “Si sono avvicinati a loro chiedendo soldi e  sottintendendo ripercussioni in caso di rifiuto – racconta -. Mio figlio ha ritenuto più giusto evitare problemi di qualsiasi tipo”.

“Ha preso quello che aveva in tasca, ovvero 9 euro, e ha consegnato i soldi – continua -. Oggi sporgerò denuncia, confidando anche nelle immagini delle telecamere”.

Il papà, avvocato, non vuole però fermarsi qui. “Andrò fino in fondo – conclude -. I responsabili di questi gesti vanno perseguiti, tutti vogliamo una città sicura e nel nome della legalità”. Fornito anche l’identikit di uno dei tre “bulli”, di media statura e con i capelli biondi a spina.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here