Tutte le sei Asl della Puglia sono al lavoro dopo la notizia della positività di Raffaele Fitto, con l’obiettivo di scongiurare il rischio della nascita di un nuovo focolaio nella regione.

A Bari si procederà secondo il metodo dei cerchi concentrici, già utilizzato nei precedenti casi dell’azienda Siciliani Carni a Palo e della Sop a Polignano.

Il dipartimento di Prevenzione barese ha infatti già chiesto all’Ordine dei giornalisti la lista di chi ha seguito le ultime battute della campagna elettorale nel quartier generale del centrodestra.

I primi tamponi saranno sottoposti a giornalisti, cameraman e gli operatori delle tv locali e nazionali che lunedì 21 settembre hanno popolato la sede elettorale del politico durante lo spoglio delle Regionali 2020.

In totale sono previsti da domani una cinquantina di test, poi toccherà al personale in servizio nello stesso albergo e allo staff barese dell’europarlamentare.

Disposto un triage dedicato oggi all’Ospedale Di Venere a Bari, dalle 18 alle 20, per tutti i colleghi registrati presso il comitato elettorale ed entrati in contatto il giorno dello spoglio elettorale col candidato e i componenti dello staff risultati positivi per sottoporsi con celerità all’esame.

Sarà necessario esibire codice fiscale, documento d’identità e numero di cellulare. Gli inviati o i colleghi non residenti a Bari, presenti in quella occasione, saranno contattati dalla Asl.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here