Adesso ci direte che non amiamo la nostra città, ma chi ha veramente a cuore le bellezze di Bari deve denunciare le sue lacune, soprattutto se riguardano feci che escono da un tombino sottostante la muraglia.

A due passi dal Porto e dal Museo Archeologico di Santa Scolastica c’è un tombino, marchiato Acquedotto Pugliese, che salta ogni qualvolta Bari viene colpita dalla pioggia torrenziale.

“Siamo nella merda” è il commento che fanno tutti i residenti della zona, arrabbiati per dover sopportare la puzza ogni qual volta piove. Ed è per questo che il giardino sottostante la muraglia si riempie di feci e carta igienica.

Pensare che da lì vicino non transitano solo i residenti, ma anche migliaia di turisti e fedeli che si recano alla Basilica di San Nicola. Di certo quello che accade sotto la muraglia non è un bel biglietto da visita per la città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here