È riuscito a superare i varchi aeroportuali, i controlli della sicurezza, il gate aeroportuale ed è riuscito a salire sull’areo diretto a Genova senza biglietto. La hostess dell’aereo si è accorta della mancanza del biglietto solo dopo che ha visto il 30enne di Ceglie del Campo scendere dall’aereo.

Il 30enne si è giustificato dicendo di voler aiutare la moglie e la figlia piccola a salire sull’aereo, ma per lui è scattata una multa di 2.064 euro da parte della Polizia di Frontiera. L’accaduto risale al 28 agosto.

“È in corso attività di audit interno di Aeroporti di Puglia, per una più puntuale ricostruzione di fatti e circostanze, anche al fine dell’adozione di eventuali provvedimenti sanzionatori commisurati alla rilevanza dell’accaduto” spiega ad Ansa l’ufficio realzioni esterne della società aeroportuale barese. L’indagine interna dovrà accertare, anche visionando le telecamere interne dello scalo, come l’uomo sia riuscito a passare senza che nessuno gli controllasse biglietto e documenti.

“Si conferma la circostanza che il passeggero, dopo essersi sottoposto ai controlli di sicurezza, abbia proceduto a tutte le operazioni di imbarco pur non essendo in possesso della prescritta carta di imbarco” aggiunge Aeroporti di Puglia. È in corso anche l’indagine della Polaria di Bari, in collaborazione con Aeroporti di Puglia, nei confronti di tutti i soggetti interessati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here