Boom signovi. Solo per oggi, senza busta paga. Sembra di essere tornati ai fasti un tempo, quando a Bari imperversava la pubblicità di un negoziante che riempito le case dei cittadini proponendo la merce a condizioni accessibili.

Siamo in via De Napoli, nel quartiere San Pasquale, e l’offerta speciale di oggi propone: un frigorifero con birra già bevuta, una scarpiera, una lavatrice, mobili, materassi e passeggino. Tutto, ma proprio tutto, per la coppia moderna che intende mettere su famiglia, ma a cui il bonus matrimonio della Regione Puglia non basta.

L’isola ecologica, perché con grande senso dell’umorismo la sfilza di cassonetti uno accanto all’altro si chiama così, di ambientalista ha davvero ben poco. Stessa cosa dicasi di viale Pasteur.

“Dopo i cinghiali al San Paolo, i porci al Quartierino” scrive l’Amiu sulla sua pagina facebook. Stamattina gli addetti dell’Amiu hanno trovato una distesa di rifiuti che definire vomitevole, è poco. Le foto e il video parlano da sole, peccato che non si senta la puzza. Per ripulire il tutto ci sono voluti ben 40 minuti. Per una città che si candida a Capitale della Cultura, c’è molto da lavorare, bisogna ripartire dalle basi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here