I Carabinieri di Adelfia hanno identificato i responsabili degli atti vandalici che nelle ultime settimane hanno turbato il sonno dei cittadini, oltre che provocato ingenti danni. Si tratta di un gruppo formato da 17 minorenni di età compresa tra i 14 e i 17 anni.

Della combricola fanno parte anche due ragazze. I ragazzini sono stati tutti segnalati al Tribunale dei minori e ai Servizi Sociali di Adelfia. Tra le gesta, ricordiamo, specchietti e vetri rotti, schiamazzi notturni, danneggiamenti e denudamenti vari, un lungo elenco insomma. Tra le vittima, ricordiamo, qualcuno ha sporto denuncia alle Autorità.

Al risultato di oggi, importante sotto il profilo della legalità, del decoro e dell’ordine pubblico, si è giunti grazie al lavoro sinergico tra i Carabinieri, la Polizia Locale e i Servizi Sociali di Adelfia. Nei giorni scorsi per questa vicenda si era anche riunita la Commissione consiliare sulla Sicurezza e l’Ordine Pubblico.

“Si chiude il cerchio sugli atti di vandalismo che hanno caratterizzato il nostro paese – ci ha detto il sindaco, Giuseppe Cosola – spero che la sinergia tra i Carabinieri, la Polizia Locale e i Servizi Sociali, cui va il mio ringraziamento, continuerà. Mi auguro che questo risultato possa essere da monito a tutti quei ragazzi che ritengono di poterla passare liscia e rimanere impuniti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here