“Il centro storico continua ad essere fuori controllo. Siamo contenti di vederlo rivivere, pieno di gente ma siamo costretti a lamentare quanto accade a notte fonda tra gente che non tiene conto delle esigenze più elementari dei residenti e chi si lascia ‘trasportare’ dall’alcool fino a tarda notte (molti di questi sono minorenni)”.

Così inizia il post pubblicato sul gruppo Facebook ‘Comitato Borgo Antico Putignano’. Corredata di foto, la denuncia di un cittadino riguarda delle macchie di sangue, probabilmente riconducibili a un litigio, sparse in alcune strade della città vecchia.

“Purtroppo due notti fa, intorno alle 2 circa, molto probabilmente c’è stato un litigio tra ragazzi: la mattina seguente, alcuni residenti e operatori commerciali hanno trovato l’ingresso delle loro attività e i gradini delle loro abitazioni sporchi di sangue. Danneggiati anche alcuni vasi e mastelli di abitazioni private e presi a calci i cestini di raccolta dei rifiuti. Per rimuovere le tracce di sangue che andavano da piazza Plebiscito lungo tutto Corso Garibaldi è stato necessario l’intervento di una idropulitrice grazie alla ditta che si occupa della pulizia delle strade. Intanto i carabinieri – scrive nel gruppo – hanno acquisito i filmati delle diverse telecamere presenti lungo il percorso”.

“È necessario – conclude nel post il cittadino – che l’Amministrazione comunale intervenga e verifichi il rispetto delle sue stesse ordinanze soprattutto da parte di chi si reca nel centro storico credendo, evidentemente, che sia una terra di nessuno dove poter fare i propri comodi e non un luogo da rispettare, valorizzare e custodire gelosamente”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here