“Mi ha detto la mia amica che l’Eurospin è chiuso per disinfestazione, che la Coop di via Casalino un dipendente è in quarantena ed è andato a una festa a Valenzano con uno del bar Sospeso”. A Triggiano sta nuovamente prendendo piede la psicosi coronavirus, complice forse l’aumento di casi degli ultimi giorni.

L’audio arrivato anche a noi in redazione, che cita nomi e cognomi, diciamo così, di attività commerciali a contatto col pubblico, ha destato la nostra attenzione e imposto un lavoro di approfondimento.

Ci siamo così messi in contatto con le attività chiamate in causa per verificare la fondatezza o meno delle affermazioni. Sia il Sospeso Caffè, sia il punto vendita Eurospin che la Coop, ci hanno assicurato che si tratta di voci fasulle. La Coop ha anche pubblicato un post su facebook per tranquillizzare i clienti.

“Fosse stato vero – ci ha detto a telefono Giambattista Luceri, titolare di Sospeso Caffè – sarei stato io il primo a chiudere”. Il fatto che messaggi del genere stiano riprendendo a circolare non è buon segno, così come non è il momento di abbassare la guardia contro il coronavirus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here