L’aumento dei contagi in Italia ha portato il Governo alla decisione di chiudere le discoteche e sale da ballo di tutta Italia dal 17 agosto fino al 7 settembre.

La decisione arriva dopo la riunione tra il Governo e le Regioni avvenuta oggi pomeriggio. Stretta anche sulle mascherine che saranno obbligatorie anche all’aperto nei luoghi dove non è possibile mantenere il distanziamento.

Poco dopo il vertice, il ministro Speranza ha firmato un’ordinanza per chiudere tutto da lunedì 17. Nel testo viene anche chiarito che non sono ammesse deroghe regionali alla normativa nazionale.

Nell’ordinanza il governo ha deciso anche una nuova stretta sull’uso della mascherina. Dalle ore 18 fino alle 6 in tutta Italia sarà obbligatorio l’uso delle mascherine anche “all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti”.

Il Governo ha dunque accolto la richiesta da parte del Comitato tecnico Scientifico preoccupato per il vertiginoso aumento dei contagi.

Nel frattempo il Sindacato dei locali da ballo chiede al governo i sostegni per i lavoratori di discoteche e locali da ballo e il taglio dell’iva.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here